Farmaci a bersaglio molecolare

Scritto da Super User Il . Inserito in Terapie

farmaco

Negli anni il miglioramento rispetto alle conoscenze della biologia della cellula tumorale ha condotto alla selezione di alcuni bersagli più rappresentativi e selettivi.

Da qui tutta una serie di farmaci cosiddetti a bersaglio molecolare che interagiscono con recettori particolarmente espressi sulle cellule tumorali interferendo con la loro proliferazione.

Una quota di questi farmaci agisce poi nell’intorno della patologia oncologica modulando la neoangiogenesi, cioè la formazione di nuovi vasi sanguigni che la malattia stessa stimola per accrescersi, limitandola.

Ultima frontiera di modulazione molecolare appare l’approccio in immunoterapia.

Si è scoperto che all’interno delle masse tumorali esiste una quota di linfociti anergizzati.

Questi ultimi possono essere artificiosamente stimolati da idonee molecole per combattere la malattia.